Sapete dove buttare l’olio della padella dopo una frittura fatta in casa? Sebbene non si facciano molte fritture, quando le facciamo, buttiamo l’olio usato nel lavandino della cucina o in qualche scarico domestico, vero? Questo è uno dei maggiori errori che possiamo commettere.

Perché lo facciamo? Semplicemente perché non c’è nessuno che ci spieghi come farlo in forma adeguata. Il meglio che possiamo fare è ASPETTARE CHE SI RAFFREDDI e collocare l’olio usato in bottiglie di plastica, o barattoli di vetro, chiuderli e metterli nella spazzatura.

UN LITRO DI OLIO rende non potabile CIRCA UN MILIONE DI LITRI D’ACQUA, quantità sufficiente per il consumo di acqua di una persona per 14 anni. Se poi siete così volenterosi da conferirlo ad un centro pubblico di riciclo ancora meglio, diventerà biodiesel o combustibile.

Ecolife si occupa anche della raccolta dell’OLIO ESAUSTO attraverso un servizio altamente specializzato che consente il recupero di un materiale altamente inquinante per l’acqua.