Quando ripartirà l’Italia? Quando potremo riprendere a circolare con una certa libertà? La nostra estate sarà del tutto compromessa? Quando saremo al sicuro da questo virus? Sono queste alcune delle domande che quotidianamente ci poniamo ascoltando bollettini ed esperti che ad ogni ora ci informano circa l’evolversi dell’emergenza Covid-19. Tutti concordano con il ritenere quella tra uomo e l’ultimo coronavirus una lotta tutt’altro che breve e facile da risolvere. Uno scontro insomma che si protrarrà nei prossimi mesi fino al giorno della diffusione di un vaccino efficace e sicuro.

Fino ad allora bisognerà dunque convivere con questo virus sotto tutti i punti di vista cambiando usi e costumi che oramai ci accompagnavano istintivamente. Le attività commerciali e le aziende però riapriranno entro fine maggio (al massimo) dovendo fare i conti con un’Italia ancora in una fase di contagio piuttosto accentuata. Ecco allora che bisognerà fare massima attenzione ed aver cura dei propri ambienti di lavoro. Lo ha detto anche il presidente Conte nel corso del suo ultimo discorso: “Sfruttiamo quest’ulteriore pausa per sanificare gli ambienti di lavoro in vista della ripresa”. Sanificare con regolarità, aggiungiamo noi di Ecolife che proprio da un mese ci stiamo occupando, a tappeto, di sanificazioni ambientali. Un procedimento sicuro e dall’alto impatto igienizzante che distruggere virus e batteri che si sono infilati all’interno degli ambienti di lavoro (negozi, saloni estetici, barbierie, uffici, studi medici) durante il periodo di serrata forzata.

Ecolife offre ogni tipo di soluzione per sanificare il tuo ambiente di lavoro: cosa aspetti? Contattaci e inizia a pensare alla ripresa!