ecologia

/%1$s al %2$s ecologia

Sanificazione ambientale, cos’è e a cosa serve: le 5 info fondamentali

By |2020-04-01T10:09:54+00:00Aprile 1st, 2020|Categories: News|Tags: , , , , , , , , |

Molto spesso si tende ad utilizzare il termine sanificazione ambientale confondendolo con altri interventi quali la pulizia o la disinfezione. In realtà non sono da concepire come dei sinonimi. Con il termine pulizia si indica l’insieme delle operazioni volte a eliminare lo sporco visibile come la polvere, le macchie, i corpi estranei, i rifiuti e i cattivi odori. La pulizia [...]

Commenti disabilitati su Sanificazione ambientale, cos’è e a cosa serve: le 5 info fondamentali

MUD 2020, ulteriore deroga al termine di presentazione

By |2020-03-20T07:28:30+00:00Marzo 20th, 2020|Categories: News|Tags: , , , , , , , |

L'emergenza Covid-19 che sta interessando l'Italia da circa un mese sta costringendo tutto il paese a fermarsi per poi ripartire più forte di prima. Nell'ultimo Decreto "Cura Italia" approvato dal Consiglio dei Ministri, per quanto concerne il tema ambientale è stato prorogato al 30 giugno la presentazione del MUD 2020. Il MUD o Modello Unico di [...]

Commenti disabilitati su MUD 2020, ulteriore deroga al termine di presentazione

Non basta smaltirlo, il produttore è sempre responsabile del rifiuto: affidati ad aziende qualificate

By |2020-02-04T07:31:10+00:00Febbraio 4th, 2020|Categories: News|Tags: , , , , , , , , , , , |

Le problematiche relative alla gestione dei rifiuti sono state pressoché ignorate fino alla promulgazione nel 1982 del D.P.R. n. 915 ai cui enunciati è stata successivamente data applicazione con la delibera del 27 luglio 1984. A partire da questa data sono stati promulgati diversi provvedimenti tesi al miglioramento delle norme sulla gestione dei rifiuti: dal decreto [...]

Commenti disabilitati su Non basta smaltirlo, il produttore è sempre responsabile del rifiuto: affidati ad aziende qualificate

Dalle parole si passa ai fatti per la tutela dell’ambiente e la corretta gestione dei rifiuti

By |2019-11-23T12:44:07+00:00Novembre 23rd, 2019|Categories: News|Tags: , , , , , , , , , |

tratto da Repubblica.it  Fino al 2014 Antonio Laurino era un giornalista che si occupava di tematiche ambientali e della cattiva gestione dei rifiuti nel territorio napoletano. Dopo tante denunce e diverse inchieste ha deciso letteralmente di passare dalle parole ai fatti, sfruttando i suoi studi economici e avviando un'azienda che potesse rappresentare un esempio di gestione [...]

Commenti disabilitati su Dalle parole si passa ai fatti per la tutela dell’ambiente e la corretta gestione dei rifiuti

Dove finiscono i rifiuti? Lo sai che …

By |2019-08-30T13:00:22+00:00Agosto 30th, 2019|Categories: News|Tags: , , , , |

Cosa succede dopo avere buttato la differenziata resta per molti un mistero: sappiamo che a un certo punto arriva un camioncino a portarsela via, poi non se ne sa molto altro. È soprattutto per la carenza di informazioni sul destino della nostra spazzatura, e per una certa diffidenza, che negli anni si sono sviluppate leggende metropolitane [...]

Commenti disabilitati su Dove finiscono i rifiuti? Lo sai che …

Emergenza rifiuti, per un corretto riciclo occorrono 10 miliardi di investimenti

By |2019-04-29T08:42:13+00:00Aprile 29th, 2019|Categories: News|Tags: , , , , , , |

Fabbisogno 10 miliardi Secondo operatori del settore, per dotare l’Italia di un numero di impianti commisurato agli obiettivi europei di riciclo servirebbero investimenti dei 10 miliardi di euro. Servirebbe un ventina di impianti per le principali filiere del riciclo (carta, plastica, metalli, legno, vetro e così via), 22 impianti per produrre biometano, 24 termovalorizzatori. Senza impianti [...]

Commenti disabilitati su Emergenza rifiuti, per un corretto riciclo occorrono 10 miliardi di investimenti

MUD: prorogati i tempi di scadenza della presentazione

By |2019-02-26T11:25:41+00:00Febbraio 26th, 2019|Categories: News|Tags: , , , , , |

C’è tempo fino al prossimo 22 giugno per la presentazione del MUD, il Modello Unico di Dichiarazione ambientale. Con il DPCM 24 dicembre 2018,  pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2019, è stato infatti approvato il nuovo modello della dichiarazione annuale obbligatoria, che sostituisce integralmente quello dello scorso anno. Per questo, ai sensi dell’art. 6 della legge 70 del 1994, il termine [...]

Commenti disabilitati su MUD: prorogati i tempi di scadenza della presentazione

Smaltimento amianto, importanti novità

By |2019-02-25T14:31:12+00:00Febbraio 25th, 2019|Categories: News|Tags: , , , , , , , , , |

La legge più importante che disciplina la messa al bando dell’amianto in Italia è la Legge 27 marzo 1992, n. 257 . Si tratta della prima legge in Italia che oltre a “vietare l’estrazione, l’importazione, l’esportazione, la commercializzazione e la produzione di amianto, di prodotti di amianto o di prodotti contenenti amianto” regola anche il trattamento e lo smaltimento nonché l’esportazione dell’amianto e [...]

Commenti disabilitati su Smaltimento amianto, importanti novità

Abolizione SISTRI: anno nuovo, nuovo sistema

By |2018-12-20T12:58:54+00:00Dicembre 17th, 2018|Categories: News|Tags: , , , , , , |

Sembra sempre più vicina la fine del Sistri, il sistema informatico di tracciabilità dei rifiuti, che si prepara ad andare in pensione dal prossimo primo gennaio. Come annunciato già diverse volte dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che ne anticipò il pensionamento per la prima volta proprio ai microfoni di Ricicla.tv, sarà il cosiddetto "decreto semplificazione" a dare il colpo di grazia al sistema. [...]

Commenti disabilitati su Abolizione SISTRI: anno nuovo, nuovo sistema

I nostri furgoni, utilizzati per il trasporto dei rifiuti speciali, sono tutti dotati del SISTRI, importante dispositivo che permette la tracciabilità dei rifiuti trasportati, rilevando costantemente la posizione del furgone, tracciandone il viaggio. Una sicurezza in più per noi, nell’interesse del cliente ma soprattutto dell’intera comunità e nel rispetto dell’ambiente, e per il cliente stesso che segue la fase finale del ciclo di vita del rifiuto da esso prodotto garantendosi un corretto smaltimento.

Il SISTRI, quindi, permette l’informatizzazione dell’intera filiera dei rifiuti speciali e la sua gestione è affidata al Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente. Periodicamente consegniamo i dati del SISTRI alla Camera di Commercio di Napoli la quale controlla il nostro operato.